Comunicato del 3 agosto 2017. Anticipo di fascia: conteggi da rifare!!


L’amministrazione centrale del CNR ha recentemente predisposto i provvedimenti di assegnazione per gli anticipi di fascia, Bando 364.174, pubblicando le graduatorie di merito di entrambi i profili di Ricercatore e Tecnologo per il primo ed il secondo livello e gli elenchi degli aventi diritto, con corrispondente aumento retributivo, relativamente ai Dirigenti di ricerca, Dirigenti tecnologi e Primi tecnologi. Sono apparentemente in lavorazione i conteggi per i Primi ricercatori e si attende la pubblicazione delle graduatorie per il terzo livello.

Dagli elenchi delle attribuzioni già pubblicati rileviamo una palese anomalia nei conteggi. Nei casi in cui l’anticipo ricade nel periodo di blocco delle retribuzioni 2011-2014, infatti, il CNR ha erroneamente utilizzato le risorse economiche che il contratto integrativo e il bando (vedi art. 1 comma 1) destinano esclusivamente a coprire i costi della riduzione dei tempi di permanenza nella fascia di inquadramento al primo gennaio 2012, per coprire gli aumenti retributivi per l’accesso anticipato alla fascia stipendiale successiva. Peraltro le risorse per i successivi anticipi di fascia, che sono pur sempre garantiti ed avvengono in modo automatico, non devono intaccare il budget stanziato dal contratto integrativo cui si ispira il bando. L’art. 9, comma 4, del bando in oggetto indica chiaramente che “I candidati usufruiranno di una riduzione dei tempi di permanenza nella fascia stipendiale di inquadramento al 1° gennaio 2012 ai fini del passaggio alla fascia successiva, in misura non superiore al 50 % del tempo di permanenza previsto per il conseguimento della fascia superiore a quella di appartenenza, con decorrenza degli effetti giuridici dalla data stessa mentre gli effetti economici decorreranno secondo le specifiche disposizioni vigenti in materia di contenimento della spesa pubblica. …” ed è quindi lapalissiano che i costi di successivi passaggi anticipati di fascia dovranno gravare sui fondi ordinari dell’Ente. Con le procedure adottate sinora, alla fine della manovra, andrebbe a sottrarre ingenti somme dalle risorse economiche che il bando 364.174 destina agli anticipi di fascia di ricercatori e tecnologi!

L’ANPRI, che ha già segnalato con forza ai dirigenti responsabili la non corretta applicazione delle disposizioni del bando e delle norme contrattuali con la conseguente illegittimità dei provvedimenti, continuerà a vigilare ed a sollecitare perché sia data corretta applicazione delle disposizioni del bando 364.174, agendo nelle opportune sedi al fine di tutelare i colleghi che potrebbero veder lesi i propri diritti.

.

ANPRI CNR

.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*