COMUNICATO FGU-RICERCA SEZ. ANPRI ENEA DEL 14 MARZO


Il 7 marzo si è svolta la prevista riunione delle OO.SS. rappresentative del comparto EPR, sempre a tavoli separati, con la Direzione PER di ENEA, avente il seguente OdG:

 

  1. Modifiche organizzative
  2. Applicazione del Piano di fabbisogno del personale 2018-2020
  3. Applicazione dell’art. 20 del D. Lgs. N. 75/2017
  4. Applicazione del Telelavoro 2018

 

L’incontro a cui ha partecipato FGU-Ricerca Sezione ANPRI,  è avvenuto, come quello precedente, allo stesso tavolo di USB.

Per quanto riguarda il punto 1 dell’OdG, il direttore PER ha comunicato che a seguito della soppressione della Direzione ANTRUN, le attività di questa passeranno al Dipartimento DTE per la parte informatica e alla Direzione COM per quanto riguarda i rapporti con le università. Il personale passerà interamente a COM.

È stato confermato che verrà proposta al CdA una formale revisione dei ruoli e principali compiti e funzioni del Dipartimento DUEE, che superi l’attuale sovrapposizione di attività con REL-EVENTI.

Inoltre il Dipartimento DUEE verrà strutturato in due Divisioni, ognuna composta da 5 laboratori.

Entro il 1 giugno terminerà la procedura per la individuazione dei due capi divisione e dei dieci capi laboratorio che dovrebbe partire a breve.

Inoltre è stato annunciato che per quanto riguarda i dipartimenti DTE, SSPT ed anche DUEE, cambierà la natura delle USTS che diventeranno prettamente di tipo tecnico-scientifico, laddove invece le GTF rimarranno di tipo amministrativo. Nel dipartimento FSN, invece, le due tipologie convivono nella stessa unità.

Per quanto riguarda il dipartimento FSN verranno istituite due Sezioni tematiche specifiche che riporteranno direttamente al Capo Dipartimento, con indennità di incarico pari a quella di capo laboratorio.

Per quanto riguarda il punto 2 dell’OdG, l’ENEA ha comunicato che ha intenzione di bandire un concorso pubblico aperto anche agli esterni per l’assunzione di un dirigente tecnologo (I livello con un minimo di 12 anni di esperienza) esperto in comunicazione a seguito della fine della collaborazione che la Direttrice dell’Unità REL di ENEA aveva con l’Autorità per l’energia elettrica ed il gas (ora ARERA).

Per quanto riguarda il punto 3 all’OdG l’Amministrazione ha dichiarato che sottoporrà al CdA la completa attuazione del processo di stabilizzazione secondo i dettami della legge Madia e della successiva circolare interpretativa. A tal proposito si ricorda che la stabilizzazione dovrebbe partire dal 1 settembre 2018.

Per quanto riguarda il punto 4 all’OdG l’ENEA ha dichiarato di voler rivedere la normativa sul telelavoro, prevedendo periodi di telelavoro anche plurimensili e non solamente annuali o biennali, e di introdurre il c.d. “lavoro agile.”

Le assunzioni previste riguardanti i vincitori del concorso già espletato a fine dicembre 2017, previste per il 1 marzo, saranno effettuate tra aprile e maggio 2018, onde consentire attraverso l’utilizzo del nuovo contratto del comparto Istruzione e Ricerca la continuità di carriera senza introdurre interruzioni sull’anzianità.

Per quanto riguarda la situazione sull’espletamento del concorso che è in atto, l’ENEA ha dichiarato che sono stati esclusi 3 partecipanti dopo una attenta valutazione della coerenza/pertinenza tra la tematica concorsuale ed il loro curriculum.

L’ENEA ha anche riferito che a tutt’oggi il collegio dei revisori dei conti non si è ancora pronunciato sulla costituzione dei Fondi.

La delegazione ENEA ha inoltre dato risposta alla richiesta pervenuta da parte di FGU di conoscere i risultati dell’andamento della mobilità interna relativa all’anno 2017, consegnando le statistiche al riguardo.

Tra i vari dati forniti  da ENEA quelli più significativi riguardano le ASSEGNAZIONI E TRASFERIMENTI per i quali sono stati effettuate n. 93 movimentazioni di personale, di cui:

  1. 2 assegnazioni a domanda; n. 77 assegnazioni per esigenze di servizio, di cui n. 56 sulla base degli indirizzi formalizzati con Disposizioni e/o Circolari; n. 3 trasferimenti a domanda; n. 10 trasferimenti per esigenze di servizio, per richieste formali dell’Agenzia, acquisito il parere favorevole del dipendente; n. 1 trasferimento temporaneo art.42/bis. Inoltre n. 9 istanze di trasferimento non hanno avuto seguito a causa del diniego da parte dei Responsabili dell’U.O. di appartenenza. A tutti sono state inviate le relative lettere di diniego.

La FGU-ANPRI ha inoltre richiesto un incontro con la delegazione ENEA per trattare l’argomento relativo alla sicurezza sul luogo di lavoro, a cui si è associata anche USB.

 

La delegazione FGU-RICERCA ENEA


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*