Definita, con due anni di ritardo, la ripartizione della quota premiale del FOE 2014


MIUR Riparto quota premiale

Facendo seguito ai pareri espressi lo scorso 20 aprile dalla 7ª Commissione del Senato e dalla VII Commissione della Camera e alla registrazione da parte della Corte dei Conti avvenuta il 20 giugno scorso, il MIUR ha pubblicato il D.M. del 3 maggio 2016 con il quale viene determinata la ripartizione della quota premiale del Fondo ordinario per gli enti e le istituzioni di ricerca MIUR per il 2014, pari a 99.495.475 euro.

In base alla normativa vigente, la somma destinata al “finanziamento premiale” è ripartita tra gli enti su proposta di un apposito Comitato di valutazione, secondo le seguenti modalità: a) il 70% del fondo è ripartito in base alla VQR 2004-2010, tenendo conto della confrontabilità dei parametri dimensionali di ciascun ente, quando tale valutazione è disponibile, altrimenti secondo criteri definiti con apposito decreto ministeriale; b) il restante 30% è ripartito in base a specifici programmi e progetti proposti anche in collaborazione tra gli enti.

La quota del 70% del fondo premiale, pari a complessivi 69.646.832 euro, ripartita sulla base dei risultati della VQR 2004-2010, la rimanente quota del 30%, pari a complessivi 29.848.643 euro, assegnata in base ai progetti presentati dagli enti, e la quota totale assegnata a ciascun Ente sono riportate nella tabella che segue.

Tabella Fondo premiale

I progetti finanziati con la quota del 30%, e i rispettivi importi, sono i seguenti:

  • Cibo&Salute (CNR): € 4.646.133.

  • Materiali innovativi e tecnologie efficienti per le energie rinnovabili – MATER (CNR): € 5.498.698.

  • Qualifica nello spazio di nuovi rilevatori e polarimetri criogenici per microonde (ASI): € 2.710.905.

  • LABoratorio Multidisciplinare del MEDiterraneo – LABMED (INFN): € 2.932.238.

  • Tecnologie Innovative per la Terapia con Radionuclidi e l’Imaging Biologico – TERABIO (INFN): € 4.412.722.

  • Ottica adattiva made in Italy per i grandi telescopi del futuro (INAF): € 1.319.856.

  • TRANsient of StraIn and stress ExperimeNT in Italy – TRANSIENT (INGV): € 1.605.859.

  • Metrologia di tempo e frequenza in fibra ottica per la geodesia e lo spazio – MeTGeSp (INRIM): € 1.090.091.

  • Q-SecGroundSpace – Intermodal Secure Quantum Communication on Ground and Space (INRIM): € 1.589.007.

  • Faglie Sismogeniche e Tsunamigeniche nei Mari Italiani – FASTMIT (OGS): € 932.028.

  • NExt generation Marine Observatories: Per un approccio integrato allo studio della risposta degli ecosistemi marini alle forzanti antropogeniche e climatiche (OGS): € 600.015.

  • NExt generation Marine Observatories: Per un approccio integrato allo studio della risposta degli ecosistemi marini alle forzanti antropogeniche e climatiche (SZN): € 600.015.

  • Strategic Initiatives for the Environment and Security – SIES (INdAM): € 1.320.856.

  • Splines for adaptive NumeRics: adaptive models for Simulation Environments – SUNRISE (INdAM): € 380.000.

  • Le letterature scandinave in Italia. Traduzione, editoria, ricezione – Sscandlit (Istituto Italiano di Studi Germanici): € 60.110.

  • Archivi, ideologie e canone della germanistica in Italia (1930-1955) – Arcger (Istituto Italiano di Studi Germanici): € 150.110.

    .

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*