Sulla nomina dei Direttori di Istituto CNR la competenza è del giudice ordinario


Nella Newsletter 4/2017 avevamo dato notizia che il TAR della Campania aveva annullato la nomina di Marcello Mancini alla Direzione dell’IBB in quanto la Commissione di selezione aveva valutato migliore un altro candidato, Bruno Alfano, e il CdA del CNR non aveva motivato la sua scelta difforme dal giudizio della commissione. Il CNR e Mancini presentarono appello al Consiglio di Stato.

La recente sentenza breve del Consiglio di Stato 3121 del 2017 dichiara un difetto di giurisdizione: la competenza è del giudice ordinario dato che la procedura di nomina “assume carattere idoneativo, non concorsuale”.

.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*