Elezioni Comitato Tecnico Scientifico ENEA, un successo al femminile


Il 12 settembre in ENEA si sono tenute le elezioni dei rappresentanti al CTS dei R&T e il 20 settembre 2017 con apposita circolare l’ENEA ha comunicato il nominativo degli eletti al Comitato Tecnico Scientifico, in rappresentanza dei R&T, esplicitando anche il numero di preferenze ottenute dai singoli candidati. Si sono espressi il 60.6% dei ricercatori e tecnologici dei vari Centri ENEA collocati sull’intero territorio nazionale, confermando la voglia di R&T di partecipare, tramite i loro rappresentanti alle scelte e alle strategie messe in atto dall’Agenzia.

I Ricercatori e Tecnologi avevano la possibilità di esprimere due preferenze, in base al principio dell’equa rappresentatività di genere negli organi collegiali: la candidata che in assoluto ha ottenuto il più alto numero di preferenze (e quindi prima eletta con 222 voti) è una donna, Antonietta Rizzo del centro ENEA di Bologna, seguita da una un’altra collega di Casaccia (Annamaria Bevivino) con 205 preferenza, che ha dovuto cedere il posto per l’applicazione dell’alternanza di genere a Giuseppe Dattoli del CR di Frascati, che ha raccolto 198 voti. È certamente inoltre degno di nota anche l’alto numero di preferenze ottenuto dalle altre candidate, che possono comunque vantare un buon successo personale.

Ad Antonietta Rizzo e al collega Giuseppe Dattoli vanno i nostri auguri di buon lavoro al CTS dell’ENEA.

.

Questa notizia è stata pubblicata nella Newsletter ANPRI n. 11 del 29 settembre 2017

.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*