FIRMATO A BRUXELLES IL MANIFESTO PER LA RICERCA E L’INNOVAZIONE


È stato firmato a Bruxelles il Manifesto ‘Multiannual Financial Framework for Research & Innovation’ per chiedere maggiori risorse per ricerca e innovazione nel Bilancio Europeo 2021-2027. Il documento, di cui promotore è stato il CNR italiano, è stato accolto e sottoscritto anche da Francia (CNRS), Germania (Helmoltz e Leibniz) e Spagna (CSIC). Lo scopo è quello di aumentare l’investimento in ricerca e sviluppo in ambito europeo.

Un primo segnale positivo è venuto dalla proposta della Commissione Europea di portare a 100 miliardi il budget del nuovo Programma Quadro per la Ricerca Europea (FP9-Horizon Europe), che dovrebbe stanziare per il periodo 2021-2027 il 30% in più del precedente programma settennale Horizon 2020.

Come si legge nel Manifesto (v. http://www.mff4researchandinnovation.eu ): “Scientific evidences and the new perspectives opened by the scientific progress have to be used as the sole references for the elaborations of new strategies toward a sustainable development of the European Union. Science brings a contribute to the wellbeing of the European citizens (which is the very target of the EU action) and the derived technologies will soon heavily affect our daily life. Research and innovation must therefore, more than ever, be considered essential to re- launch Europe’s competitiveness, to create long-term-highly skilled jobs and to tackle societal challenges, bringing Europe back to its growth path. New technologies will largely and differently impact on health, food & water, transport, communication, security, environment, energy, data production and protection, requiring a transition phase where research in all these domains will play a fundamental role”.

.

Questa notizia è stata pubblicata nella Newsletter ANPRI n. 3 del 25 maggio 2018

.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*