Il CREA si dimentica di invitare l’ANPRI al convegno in EXPO


Il CREA organizza a Expo 2015 il convegno di presentazione del piano di riorganizzazione, ma si “dimentica” di invitare l’ANPRI che rappresenta i ricercatori e i tecnologi dell’Ente

 

logo_crea

 

Il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria, nato dall’incorporazione dell’INEA (Istituto Nazionale di Economia Agraria) nel CRA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura) si presenta al pubblico il 25 giugno 2015, con il convegno “CREAre opportunità in agricoltura: il ruolo della ricerca”.  L’avvio del nuovo Ente non sembra però incoraggiante:  alla prima occasione, infatti, il CREA parte con il piede sbagliato invitando alla discussione sul “ruolo della ricerca in agricoltura” tutti meno che i ricercatori (!).

Fra i vari soggetti che interverranno all’evento ci sono i sindacati confederali MA NON le altre organizzazioni rappresentative (come è ad esempio ANPRI) né una rappresentanza della comunità scientifica interna (buona parte della quale è rappresentata proprio dall’ANPRI).  Si tratta di una sgradevole “caduta di stile” nei confronti di un’associazione che, in questi mesi, ha dato ampia disponibilità a collaborare con la Gestione commissariale, portando contributi e proposte per la predisposizione del piano di riorganizzazione del nuovo Ente.

Nel momento in cui il CREA avrebbe dovuto mostrare pubblicamente lo stato delle riflessioni, elaborazioni e proposte che la comunità scientifica ha maturato in questa fase di riorganizzazione,  la presentazione del nuovo Ente avviene senza un intervento importante e qualificato dell’associazione che raccoglie e rappresenta i ricercatori e tecnologi dell’Ente.

Poteva essere un’occasione importante e stimolante di confronto, con il coinvolgimento dei principali protagonisti della ricerca in agricoltura (ricercatori e tecnologi del CREA ma anche personale scientifico di altre istituzioni), mentre rischia di essere l’ennesima passerella, vuota di contenuti scientifici, dei “soliti noti”.

 

Il Segretario Generale ANPRI

Liana Verzicco

 

 

Aggiornamento: dopo la diffusione del nostro comunicato, il CREA ha aggiornato l’elenco dei partecipanti. Per ANPRI ha partecipato Guido Bonati, ricercatore CREA (ex INEA) e componente della Segreteria Nazionale.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*