Lettera del 2 febbraio 2017 al Presidente Inguscio su concorsi e selezioni per Ricercatori e Tecnologi


Roma, 2 febbraio 2017

Prot. 4/2017

 

Al Presidente del CNR, Prof. Massimo Inguscio

e p.c.  ai Consiglieri di Amministrazione del CNR

al Direttore Generale, Dott. Massimiliano Di Bitetto

al Dirig. Uff. Stato Giuridico e Tratt. Economico, Dott. Alessandro Preti

al Dirig. Uff. Concorsi e Borse di Studio, Dott.ssa Annalisa Gabrielli

ai Ricercatori e Tecnologi del CNR

.

Oggetto: concorsi e selezioni per Ricercatori e Tecnologi

 

Egregio Presidente,

la scrivente Associazione si vede costretta a rivolgersi a Lei in merito a situazioni di così grave ritardo nell’espletamento o completamento di iter concorsuali riguardanti i profili di Ricercatore e di Tecnologo da richiedere un suo autorevole ed immediato intervento. In particolare:

  1. Tra fine marzo ed i primi di aprile 2016, il CNR ha bandito concorsi pubblici per complessivi 72 posti di Ricercatore e Tecnologo di III livello (Bandi n. 367.1-367.72), provvedendo ai primi di agosto del 2016 alla nomina di 70 delle 72 commissioni esaminatrici. Ad oggi, tuttavia, dopo quasi 6 mesi dalle suddette nomine, non sono state ancora nominate né le commissioni esaminatrici dei due rimanti bandi (n. 367.21 e 367.30), né i segretari di tutte le commissioni. Ciò, prolungando in maniera incomprensibile i tempi di espletamento di detti concorsi, da un lato delude le legittime aspettative dei numerosissimi candidati di diventare dipendenti di ruolo del CNR, dall’altro accresce la possibilità che valenti candidati trovino altrove, nelle more dell’espletamento del concorso, una occupazione stabile.
  2. A fine settembre scorso sono state pubblicate le graduatorie degli idonei alle selezioni interne, per titoli, per la riduzione dei tempi di permanenza nella fascia stipendiale ai sensi dell’art. 8 del CCNL 2002–2005, secondo biennio economico (Bando n. 364.174), limitatamente ai profili di Dirigente di Ricerca e Dirigente Tecnologo. Ad oggi, tuttavia, l’Ente non ha ancora provveduto ad individuare e nominare i vincitori di tali selezioni, impedendo così ai vincitori di percepire gli aumenti retributivi e gli arretrati spettanti. A tal proposito, va sottolineato che le analoghe selezioni per gli altri profili (Primo Ricercatore, Primo Tecnologo, Ricercatore III livello e Tecnologo III livello) non si sono ancora concluse, a distanza di oltre 3 anni dalla pubblicazione del bando!
  3. Nel mese di gennaio 2017 il CNR ha provveduto alla emanazione dei concorsi pubblici per 41 posti da Primo Ricercatore e 25 posti da Dirigente di Ricerca previsti nei Piani Triennali di Attività 2015-2017 e 2016-2018, ma non ha provveduto a bandire analoghi concorsi per complessivi 6 posti da Primo Tecnologo e 6 posti da Dirigente Tecnologo previsti negli stessi Piani Triennali di Attività. Ciò crea una evidente e incomprensibile disparità di trattamento a danno dei Tecnologi dell’Ente che, così come i Ricercatori, attendono legittimamente di concorrere ad un avanzamento di carriera, atteso che meno del 6% dei Tecnologi del CNR ha raggiunto il livello apicale di Dirigente Tecnologo e il 75% di essi è ancora inquadrato al livello iniziale.

Tutto ciò mentre non si è ancora conclusa del tutto l’interminabile procedura di espletamento dei concorsi di progressione di carriera ex art. 15, con decorrenza 1° gennaio 2010 (!), ancora in mare aperto per i profili di Primo Ricercatore e Dirigente di Ricerca nelle due Aree Dipartimentali di “Ingegneria, ICT e Tecnologie per l’Energia e i Trasporti” e di “Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale”.

Alla luce di quanto su esposto, la scrivente Associazione le chiede di provvedere o far provvedere a chi di competenza affinché:

  1. Siano nominate con urgenza le commissioni esaminatrici dei due bandi n. 367.21 e 367.30 e i segretari di tutti i bandi n. 367.1-367.72 per Ricercatore e Tecnologo di III livello che non siano stati nel frattempo annullati da sentenze del TAR, dando così avvio agli iter concorsuali;
  2. Siano espletate con urgenza tutte le procedure necessarie per individuare e nominare i vincitori delle selezioni per la riduzione dei tempi di permanenza nella fascia stipendiale dei profili di Dirigente di Ricerca e Dirigente Tecnologo, attribuendo loro la fascia stipendiale spettante e versando loro gli aumenti/arretrati retributivi spettanti;
  3. Siano banditi al più presto i concorsi pubblici per i 6 posti da Dirigente Tecnologo e i 6 porti da Primo Tecnologo previsti nei Piani Triennali di Attività 2015-2017 e 2016-2018.

Fiduciosi che quanto chiesto possa trovare pieno accoglimento, porgiamo distinti saluti.

.

Gianpaolo Pulcini

Segretario Nazionale, Responsabile CNR

.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*