Nota ANPRI su DC N. 80-2017: Incarichi direzione temporanea Centri CREA


Al CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria

A:

> Commissario straordinario CREA

Dott. Salvatore Parlato
> Direttore generale CREA

Dott.ssa Ida Marandola

E p.c.

> Ufficio Reclut. e relazioni sindacali Dott.ssa Carla Berti

 

Oggetto: Decreto Commissariale N. 80 del 21.04.2017 “Conferimento incarichi di direzione temporanea dei centri di ricerca del CREA e di responsabile di sede”. Nota ANPRI

 

In riferimento al decreto in oggetto, premesso che l’Amministrazione CREA non ha informato le OO.SS. rappresentative delle decisioni in esso riportate, questa Organizzazione Sindacale fa rilevare che:

  • il documento è carente nella parte che riguarda la gestione temporanea dei laboratori e delle sedi chiuse/accorpate dal piano di razionalizzazione delle strutture di ricerca. Al riguardo non è chiaro: a) a chi fanno capo i laboratori dal punto di vista scientifico fino alla nomina, all’esito delle procedure selettive, dei direttori di Centro; b) chi firmerà i relativi ordini sul bilancio del Centro, le missioni, i permessi retribuiti, eccetera. Ciò è particolarmente cogente per le strutture in cui si svolge l’attività di certificazione delle sementi del Centro di difesa e certificazione;
  • l’art.3 del Decreto prevede che gli incarichi di responsabile di sede potranno essere confermati o revocati dai direttori di Centro di ricerca nominati all’esito delle procedure concorsuali. Questo è in palese contrasto con quanto dispone il Disciplinare di prima organizzazione relativo al piano degli interventi di incremento dell’efficienza organizzativa ed economica, finalizzati all’accorpamento, alla riduzione ed alla razionalizzazione delle strutture di ricerca che, all’art. 6 (Organizzazione attività scientifica del Centro) / Responsabile di sede (modalità di selezione / conferimento dell’incarico), recita: “ciascun Responsabile di sede è scelto dal Direttore sulla base di una rosa individuata dalla Comunità scientifica della sede, …….., tra i ricercatori e tecnologi di ruolo in servizio presso la sede interessata, applicando ove possibile il principio della rotazione degli incarichi al termine dei 4 anni”.

Pertanto, la FGU-ANPRI invita l’Amministrazione del CREA a specificare tempestivamente gli aspetti poco chiari, rilevati nei punti precedenti della presente nota, del Decreto commissariale di conferimento degli incarichi di direzione temporanea dei centri di ricerca del CREA e di responsabile di sede”.

Cordiali saluti

 

Il responsabile FGU-ANPRI per il CREA

(Domenico Perrone)

 

Roma, 27 Aprile 2017

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*