Notte europea dei ricercatori: il 29 settembre la dodicesima edizione


Il 29 settembre 2017 torna la Notte Europea dei Ricercatori, l’iniziativa promossa dalla Commissione Europea con l’obiettivo di favorire la diffusione della cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca.

Quest’anno la Notte dei ricercatori coinvolgerà contemporaneamente circa 300 città d’Europa e 52 città italiane.

L’Italia sarà ancora tra i principali protagonisti di questo appuntamento, e ospiterà eventi nell’ambito dei seguenti progetti principali (in parentesi le città coinvolte):

  • BRIGHTBrilliant Researchers Impact on Growth Health and Trust in research (Arezzo, Calci, Firenze, Grosseto, Lucca, Pisa, Pontedera, Portoferraio, Prato, Siena, Viareggio)
  • CLOSER Cementing Links between Science&society toward Engagement and Responsibility (Alessandria, Aosta, Asti, Biella, Cuneo, Torino, Verbania)
  • MADE IN SCIENCE (Bari, Cagliari, Carbonia, Cassino, Caserta, Catania, Cave, Cosenza, Ferrara, Frascati, Frosinone, Gorga, Isnello, Lecce, Milano, Monte Porzio Catone, Napoli, Palermo, Parma, Pavia, Roma, Sassari, Trieste, Viterbo)
  • SHARPERSHaring Researchers’ Passions for Engagement and Responsibility (Ancona, Cascina, L’Aquila, Palermo, Perugia)
  • SOCIETY In Search of Certainty – Interactive Event To inspire Young people (Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini)

.

Questa notizia è stata pubblicata nella Newsletter ANPRI n. 11 del 29 settembre 2017

.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*