Scandalo CNR


Dopo i fatti denunciati dalla trasmissione Report (Newsletter 7/2017) sono stati emessi dalla Procura di Napoli sette avvisi di garanzia con ipotesi di reato gravi, come peculato e associazione per delinquere. Secondo la ricostruzione fornita da Repubblica, fra gli indagati è incluso “il direttore generale del CNR Massimiliano Di Bitetto”. “Indagato […]

Comunicato del 18 maggio 2017 – Ancora ombre sul CNR ...


Il 4 maggio scorso, il Presidente del  CNR, Massimo Inguscio, ha istituito una  ”Commissione di studio per l’efficienza e la trasparenza delle procedure amministrative del CNR” allo scopo di coadiuvare il Presidente “nell’individuazione delle soluzioni più opportune per assicurare l’efficienza e la trasparenza delle procedure amministrative” del CNR, “nel pieno […]

Comunicato dell’8 maggio 2017. Il CNR istituisce una Commissione di ...


All’esame delle Commissioni parlamentari le modifiche e integrazioni al testo unico del pubblico impiego … … le mancate modifiche al D.Lgs. 150 sulla valutazione dei dipendenti pubblici …e infine i pareri del Consiglio di Stato Contrattazione integrativa: vale la rappresentatività 2013 – 2015 Parere favorevole dalle Camere per Laporta alla […]

Newsletter 7 del 26 aprile 2017




3
Nella puntata di Report andata in onda lunedì 27 marzo, sono stati portati all’attenzione dell’opinione pubblica episodi di vero e proprio “malaffare” (truffe, fatture e firme false, ecc.) perpetrati in alcuni Istituti del CNR. I fatti più gravi vedono coinvolti personale dirigente e amministrativo legato all’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero […]

Comunicato del 31 marzo 2017. I Ricercatori “truffati” e il ...


7
Il servizio sul CNR della trasmissione Report, dal titolo “CNR: ricercatori e ricercati”, andato in onda lunedì sera ha sollevato un gran numero di inquietanti interrogativi che riguardano presunti rapporti con la mafia siciliana, presunte irregolarità nella gestione dell’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero – IAMC (che ha già portato al fermo […]

Comunicato del 29 marzo 2017. Vogliamo risposte chiare agli inquietanti ...