Autostrade gravitazionali nel Sistema Solare

Ricercatori dell’Università della California a San Diego hanno scoperto attraverso l’analisi numerica di milioni di orbite spaziali l’esistenza di percorsi privilegiati nel Sistema Solare, dovuti a particolari interazioni gravitazionali tra i corpi celesti. Si tratterebbe di una vera e propria rete di invisibili autostrade lungo le quali un asteroide o una sonda potrebbero viaggiare molto più velocemente. Queste particolari strutture dinamiche sono particolarmente frequenti tra la fascia degli asteroidi compresi tra Marte e Giove e fino al pianeta Urano, perché risentono dell’enorme forza gravitazionale di Giove, essendo quest’ultimo il pianeta più massivo del Sistema Solare. Tuttavia, quelle più interessanti sono le autostrade spaziali più vicine alla Terra, perché dopo averle approfonditamente studiate potrebbero essere sfruttate sia per inviare sonde e navicelle in future missioni di esplorazione e colonizzazione interplanetaria, sia per monitorare il rischio di impatto con asteroidi, meteoriti e altri detriti spaziali.

Approfondimenti: https://advances.sciencemag.org/content/6/48/eabd1313

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail