…una prima puntata della nostra Storia recente

…un percorso difficile…

L’ANPRI, sin dalla sua fondazione, si è battuta e continua a battersi per valorizzare la professione di ricercatore negli Enti Pubblici di Ricerca e, in generale, in tutte le Istituzioni pubbliche e private in cui operano ricercatori.

Una tappa storica di questo percorso, ancora in itinere, è rappresentato dal D.P.R. n. 171/1994 che rappresenta ancora uno spartiacque tra l’appiattimento della professione di ricercatore nel ruolo si Collaboratore Tecnico Professionale e il riconoscimento del ruolo professionale e della carriera dei professionisti che lavorano per la ricerca (ricercatori e tecnologi che contribuiscono nell’attuale scenario alla VQR) nei tre livelli: ricercatore/tecnologo, Primo ricercatore/Primo Tecnologo, Dirigente di ricerca/Dirigente tecnologo.

A questa tappa ha dato un contributo essenziale, oltre che la lungimiranza dell’allora Ministro Antonio Ruberti, il lavoro svolto dalla nostra Associazione.

Negli anni successivi è continuato il costante e determinato lavoro di elaborazione e di promozione dell’idea che la professione di ricercatore negli EPR, in analogia a quanto avviane per la docenza universitaria, deve trovare una collocazione normativa per quanto attiene diritti e doveri.

Alla fine del 2016 abbiamo visto nascere un altro frutto, non ancora compiutamente maturo ma molto importante, dell’ulteriore grande lavoro svolto dall’ANPRI: il Decreto legislativo n. 218/2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 25 novembre 2016.

Di seguito trovate i link ad alcuni documenti elaborati dall’ANPRI o Istituzionali, quelli più recenti, che dal 2013 hanno segnato l’ultimo tratto di un lungo e faticoso percorso che contiamo di concludere al più presto con la completa definizione per legge della professione di ricercatore negli Enti Pubblici di Ricerca.

20 settembre 2013: Il ruolo e le prospettive di valorizzazione professionale dei Ricercatori e Tecnologi degli Enti pubblici di ricerca.

6 marzo 2014: Ruolo e valorizzazione dei Ricercatori e Tecnologi degli Enti pubblici di ricerca.

2 aprile 2014: Documento presentato dall’ANPRI all’audizione presso la VII Commissione del Senato della Repubblica. Affare assegnato: Enti Pubblici di Ricerca n. 235.

7 ottobre 2014: Risoluzione della VII Commissione permanente del Senato, d’iniziativa del senatore Bocchino (Doc. XXIV n. 36).

25 novembre 2016: Decreto legislativo n. 218, recante “Semplificazione delle attività degli enti pubblici di ricerca ai sensi dell’articolo 13 della legge 7 agosto 2015, n. 124”. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Serie generale, n. 276 del 25 novembre 2016. Entrato in vigore il 10 dicembre 2016.    

Se volete sapere a che punto eravamo non molto tempo fa potete leggere la nota di Analysis che trovate a questo link:

INTERVISTE AI RICERCATORI E TECNOLOGI ELETTI NEI CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE DEGLI ENTI PUBBLICI DI RICERCA – Giovanni Dal Monte e Giovanni Gullà – Analysis n. 3/2018

…e comunque è maturo…

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail