Contrattazione integrativa: vale la rappresentatività 2013–2015

Con un avviso pubblicato il 3 aprile, l’ARAN ha precisato che il nuovo accertamento della rappresentatività per il periodo 2016–2018 non produce automaticamente effetto sulla determinazione dei soggetti legittimati alla partecipazione alla contrattazione integrativa e di quelli titolari delle prerogative sindacali.

Per quanto riguarda la contrattazione integrativa, infatti, i contratti nazionali al momento vigenti prevedono che vi siano ammesse le OO.SS. firmatarie dei contratti stessi. Di conseguenza, nelle more della sottoscrizione dei prossimi rinnovi contrattuali, occorre fare riferimento alle organizzazioni sindacali firmatarie del CCNL relativo al quadriennio 2006-2009 nonché a quelle firmatarie del II biennio economico 2008-2009.

Solo con l’entrata in vigore del nuovo CCNQ, delle prerogative sindacali diventeranno titolari i soggetti rappresentativi nel triennio 2016 – 2018.

.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento