CREA: nota ANPRI sulle assunzioni a Primo Ricercatore, Primo tecnologo, Dirigente di Ricerca, Dirigente tecnologo


 

 

Al CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria

A

Dott. Salvatore Parlato – Commissario Straordinario CREA

Dott.ssa Ida Marandola – Direttore generale CREA

E p.c.

Ufficio DA3 / Reclut. e relazioni sindacali – Dott.ssa Carla Berti

 

Oggetto: CREA – Concorsi per Dirigente di ricerca, Dirigente tecnologo, Primo ricercatore e Primo tecnologo. Avvisi di indizione pubblicati sulla GURI – IV serie speciale, N° 45, del 07/06/2016. Nota ANPRI

 

In riferimento ai concorsi in oggetto, questa O.S. fa presente che, ai sensi della normativa contrattuale vigente (art. 22, comma 2 del DPR 568/87, ripreso dall’art. 18, comma 10 del DPR 171/91, poi confermato dall’art. 4, commi 12 e 13, del CCNL del 05/03/1998, Area Dirigenza Comparto Ricerca, parte economica 1996-97, Sezione seconda – Ricercatori e Tecnologi), ai fini dell’attribuzione della fascia stipendiale spettante ai vincitori interni:

  • in caso di passaggio dal terzo al secondo o al primo livello d’inquadramento viene riconosciuta l’anzianità di servizio effettiva maturata nel terzo livello ridotta di un terzo;
  • in caso di passaggio dal secondo al primo livello d’inquadramento viene riconosciuta l’anzianità di servizio effettiva maturata nel livello di provenienza ridotta di un terzo, aggiungendo quella già ridotta nel passaggio dal terzo al secondo livello.
  • Poco importa se ciò avviene a seguito di selezione pubblica aperta agli esterni oppure riservata agli interni.

Tuttavia, l’ANPRI ha avuto notizia che i vertici CREA vorrebbero far sottoscrivere, anche ai vincitori interni, contratti che si configurano del tutto come nuove assunzioni con inquadramento nella fascia stipendiale iniziale del livello spettante, oltre che perdita di ferie non godute ed eventuali ore in positivo nel relativo conto individuale. Ciò, se dovesse verificarsi, sarebbe in palese contrasto con il suddetto disposto contrattuale e, dunque, causa di probabili vertenze legali da parte degli interessati.

Cordiali saluti,

Roma, 8 Febbraio 2017

Il responsabile FGU-ANPRI per il CREA

(Domenico Perrone)

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*