…si ritorna in lavoro goffo!!!

Dal 2 novembre si riprende (quasi) con il lavoro pre-Covid19. Qualcosa potrebbe però cambiare per ricercatori e tecnologi che, responsabilmente, in diversi enti (quasi in tutti) hanno accettato una riduzione (temporanea) di importanti diritti con il “lavoro agile in emergenza”. Adesso si vorrebbe riproporre anche per ricercatori e tecnologi come possibile opzione di lavoro il lavoro agile.

Attualmente il “lavoro agile” comporta un accordo di tipo gerarchico fra ricercatore/tecnologo e datore di lavoro. Questo tipo di accordo non è coerente con lo status del ricercatore/tecnologo, non sottoposto gerarchicamente per gli aspetti che riguardano le attività scientifiche.

Trovate ottimi lavori sull’argomento nella nostra rivista Analysis, ad esempio:

…seguite poi il webinar del 2 novembre prossimo:

…fateci sapere cosa ne pensate del Lavoro Agile per ricercatori e tecnologi.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail